Chi Siamo

La Convenzione Interbancaria per l'Automazione (CIPA), associazione costituita nel 1968 su iniziativa della Banca d'Italia e dell'Associazione Bancaria Italiana, ha lo scopo di promuovere l'automazione interbancaria e di favorire lo sviluppo di iniziative di interesse per il sistema bancario nel campo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nel rispetto dei principi della libera concorrenza.

La CIPA, quale sede di cooperazione tecnica tra banche, promuove l'adozione di standard tecnici e contribuisce alla realizzazione di progetti comuni nel campo delle infrastrutture telematiche e delle applicazioni interbancarie, in particolare nell'area dei servizi di pagamento, in coerenza con gli indirizzi del Sistema europeo di banche centrali (SEBC) e della Banca d'Italia e tenendo conto delle istanze rappresentate dall'ABI.

Un aspetto qualificante della sua missione è la diffusione delle conoscenze sullo sviluppo delle tecnologie informatiche nell'ambito del sistema creditizio, anche attraverso attività di analisi e di studio.

Alla CIPA partecipano attualmente, oltre alla Banca d'Italia e all'ABI, 48 banche, BANCOMAT S.p.A, il Consorzio CBI e 12 organismi e società operanti nel campo dell'automazione interbancaria.

La Presidenza e la Segreteria Tecnica della CIPA sono affidate alla Banca d'Italia.